Benvenuto nel nuovo sito de "L'Erma di Bretschneider". Per una migliore navigazione assicurati di utilizzare la versione aggiornata del tuo browser.
Per scaricare la versione aggiornata del browser preferito clicca uno dei seguenti link:
Hai bisogno di assistenza? Clicca qui
*no text defined* Academia.edu
CHECKOUT
Shopping Cart -
Subjects
Africa
Ancient Near East
Archaeology
Architecture
Art History
Decorative Arts
Egypt
Epigraphy
General Philology
Greek Philology
History
Iconography
Latin Philology
Law
Linguistic / Literature
Middle and far East / Africa / Islam
Mosaics
Mythology / Religion
Numismatics
Painting
Papyrology
Philosophy
Pottery
Restoration / Conservation
Sculpture
Topography / Excavations
Varie
Series and journals
Search  
Advanced search
Start search
Legge eguaglianza diritto. I casi di fronti alle regole nell'esperienza antica. di - Luchetti Giovanni - Fra Oriente e Occidente (FOEO) - N° 6
  Legge eguaglianza diritto. I casi di fronti alle regole nell'esperienza antica.
Legge eguaglianza diritto. I casi di fronti alle regole nell'esperienza antica.
Atti del Convegno Bologna-Ravenna (9-11 maggio 2013)
Edited by Luchetti Giovanni
Year: 2018
Edizione: L'ERMA di BRETSCHNEIDER
Series
ISBN: 978-88-913-1680-6
Binding: Paperback
Pages: 394
Size: 15 x 21 cm
 
Preview

Product code: 00013192


Price€ 240,00
Qty  
Add to cart
Reccomand to a friend
Subjects:
Abstract Table of contents Authors / Editors
Legge, eguaglianza, diritto sono lemmi che definiscono nozioni cardine, contribuendo a delineare la stessa fisionomia assunta dal nostro modo di concepire l' esperienza giuridica. Ciascuno di questi segni ha reso possibile esprimere, nel corso del divenire storico, istanze diverse e precise, talvolta anche radicali, scelte di valore. Paradigmi e modelli concettuali trasmessi dall' antichità, sui quali occorre saper costantemente riflettere, superando i rigidi steccati imposti da una spesso artificiosa suddivisione del sapere. Al centro della riflessione si ritrova poi, come una costante, l' esigenza di disciplinare concrete fattispecie attraverso le regole, cui si affianca il ruolo riconosciuto all' interprete, variamente inteso e talvolta compresso, ma sempre irrinunciabile. Un ruolo, quello del giurista, che merita di essere riscoperto e valorizzato, oggi anche alla luce delle sollecitazioni provenienti da quello che è stato definito, con felice espressione, il laboratorio giuridico Europa.
Il Convegno dal titolo Legge, eguaglianza, diritto. I casi di fronte alle regole nell' esperienza antica, di cui qui si pubblicano gli Atti, ha reso possibile creare un' occasione di confronto diretta all' approfondimento, in una prospettiva transdisciplinare, di temi fortemente avvertiti nella riflessione della contemporaneità. I contributi raccolti spaziano, in una prospettiva diacronica di ampio respiro, dall' elaborazione greca dei concetti di isonomia, isegoria e democrazia, fino all' età di Giustiniano, in cui giunge a compimento, attraverso un travagliato percorso, il passaggio dall' elaborazione casistica ai codici.

Giovanni Luchetti è professore ordinario di Diritto romano presso l' Università di Bologna, dove è titolare dei corsi di Istituzioni di diritto romano (A-C) e di Storia del diritto romano. È altresì titolare del corso di Istituzioni di diritto romano presso la Facoltà di Diritto Civile dell'Institutum Utriusque Iuris della Pontificia Università Lateranense. Fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Scienze Giuridiche dell' Università di Bologna. È redactor di Studia et Documenta Historiae et Iuris.
Oltre che di numerosi contributi su riviste internazionali, raccolte di studi e atti di convegni, è autore delle seguenti monografie: La legittimazione dei figli naturali nelle fonti tardo imperiali e giustinianee (Milano 1990); La legislazione imperiale nelle Istituzioni di Giustiniano (Milano 1996); Nuove ricerche sulle Istituzioni di Giustiniano (Milano 2004); Materiali per un corso di storia del diritto romano, III, Dominato (Bologna 2004); Contributi di diritto giustinianeo (Milano 2004). L' attività di ricerca è rivolta all' approfondimento della storia della giurisprudenza romana, del diritto tardoantico e giustinianeo, dei fondamenti del diritto europeo. Nell' ambito del progetto Scriptores iuris Romani (ERC, Advanced Grant 2014), P.I. Aldo Schiavone, coordina il gruppo di ricerca sulle opere e sul pensiero di Paolo.
È stato Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell' Università di Bologna, nonché Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche della stessa Università e Presidente della Conferenza Nazionale dei Direttori di Giurisprudenza e Scienze Giuridiche.


Premessa
Isonomia, isegoria, demokratia
Luciano Canfora
L' eguaglianza degli antichi fra politica e diritto
Aldo Schiavone
La legge e i due volti dell' antico
Emanuele Stolfi
Legge scritta e legge non scritta nella Grecia antica
Alberto Maffi
La città e le leggi. Racconti di fondazione, legislazione arcaicae ideologia augustea
Oliviero Diliberto
L' inspiration démocratique de l' insurrection de la plébe (494) : les institutions plébéiennes, les XII Tables et les plébiscites
Michel Humbert
Vita e morte della lex
Lauretta Maganzani
Constitutio principis. La produzione del dirittotra I e III secolo d.C.
Valerio Marotta
L' irruzione del legislatore romano-germanico
Orazio Licandro
Dall' elaborazione casistica ai codici. L' esperienza giustinianea
Giovanni Luchetti
Back
Copyright ® 2007-2016 L'Erma di Bretschneider, All rights reserved
L'Erma di Bretschneider Spa - Via Cassiodoro, 11 - P.O.Box 6192 - 00193 ROMA (IT)-P.IVA 00980691000
Tel. +39.06.68.74.127 - Fax+39.06.68.74.129
Log in restricted area
e-Mail
Password
Log in
 
 
L'Erma award for Archeology 2016
 
L'Erma award for Art History 2016
 
 
 
 
Info
Where we are
Editorial Guidelines
Publish With Us
Customer Service
Contact Us
Sale Conditions
Site Map
Account
Profile
Order history
Newsletter
L'Erma Awards
L'Erma award for Archeology 2016
L'Erma award for Art History 2016