Benvenuto nel nuovo sito de "L'Erma di Bretschneider". Per una migliore navigazione assicurati di utilizzare la versione aggiornata del tuo browser.
Per scaricare la versione aggiornata del browser preferito clicca uno dei seguenti link:
Hai bisogno di assistenza? Clicca qui

Notice: Undefined offset: 1696 in C:\SitoErma\Moduli\modLang.php on line 162
*no text defined* Academia.edu
CHECKOUT
Shopping Cart -
Subjects
Africa
Ancient Near East
Archaeology
Architecture
Art History
Decorative Arts
Egypt
Epigraphy
General Philology
Greek Philology
History
Iconography
Latin Philology
Law
Linguistic / Literature
Middle and far East / Africa / Islam
Mosaics
Mythology / Religion
Numismatics
Painting
Papyrology
Philosophy
Pottery
Restoration / Conservation
Sculpture
Topography / Excavations
Varie
Series and journals
Search  
Advanced search
Start search
La Cattedrale di Padova. di - Girolamo Zampieri - Chiese Monumentali Padovane (CMP) - N° 5
  La Cattedrale di Padova.
La Cattedrale di Padova.
Archeologia Storia Arte Architettura.
Edited by Girolamo Zampieri
Year: 2016
Edizione: L'ERMA di BRETSCHNEIDER
Series
ISBN: 978-88-913-1016-3
Binding: Rilegato con sovraccoperta
Pages: 768, 60 ill. B/N, 130 ill. Col.
Size: 16 x 23 cm
 
Preview

Product code: 00013018


Price€ 360,00
Qty  
Add to cart
Reccomand to a friend
Subjects: architettura, erma, marmo, orsi, roma, scultore, sculture, storia,
Abstract Table of contents Authors / Editors
Mi fu chiesto una volta: un anno fa, forse due, di preparare un volume sulla cattedrale di Padova. L' idea era partita da mons. Claudio Bellinati, che incontro quasi quotidianamente in via San Gregorio Barbarigo, a due passi dalla mia abitazione. Lo studioso, ben noto nella città antenorea e al quale son legato da sincera amicizia e da profonda riconoscenza per aver celebrato le mie nozze nel lontano 1971, mi aveva suggerito, col solito garbo che lo contraddistingue, di pubblicare un volume sulla cattedrale e dedicarlo a Sua Eccellenza il Vescovo Antonio Mattiazzo in occasione del suo settantacinquesimo compleanno. Non ho avuto esitazioni e ho accettato senza batter ciglio; del resto la proposta mi appariva particolarmente interessante, anche perché mi offriva la possibilità di dar vita al quinto volume della collana Chiese monumentali padovane, da me diretta per conto dell' Erma di Bretschneider di Roma. Anche il titolo che s'è voluto dare a questo libro segue lo schema degli altri volumi della collana; ma, a onor del vero, è stato lo stesso Bellinati a suggerirlo laddove, in uno dei nostri tanti incontri, l' assumeva quale risposta alla domanda intorno al significato delle realtà storiche artistiche archeologiche emerse da nuovi studi e al modo di coglierlo e comprenderlo nella sua compiutezza. Ma v'è un' altra, e chiarificatrice confidenza di Bellinati, che s' accorda col tema a lui tanto caro e che avrebbe voluto affrontare: il sito della primitiva cattedrale. All' uopo, lo invitai più volte a preparare un saggio sull' argomento, ma col passare del tempo m' avvedevo che le scadenze per la consegna incombevano, ragion per cui gli domandai, in via "imperativa", di pensare un titolo, seppur provvisorio, per inserirlo nell'Indice del volume. Mi chiedo, ancor oggi, se l' ansia o, peggio, il panico l' avesse preso; o, piuttosto, se un po' di stanchezza e impegni istituzionali l' avessero portato a rinunciare ciò che forse avrebbe voluto fare più di ogni altra cosa. Comunque sia, credo sia stato un modo per venirne fuori.
A tal fine è stata indirizzata questa breve divagazione, giacché premeva render conto dell' adozione di una proposta su come era nata: la stampa di un volume sulla cattedrale patavina come omaggio al Vescovo di Padova, Antonio Mattiazzo, in quiescènza dal settembre 2015.

Introduzione
G. Zampieri
M. Melchiorre
Cattedrale e città. Morfologia storica del Duomo di Padova (X-XV secolo)
G. Rosada - M. L. Lachin
Al di qua del fiume. Prima della cattedrale
G. Gambacurta
Padova: gli albori della città
F. Veronese
Al centro dell'insula: presenze romane nell' area della cattedrale
G.P. Brogiolo-A.Chavarría
Alle origini del complesso episcopale di Padova: nuovi dati dallo scavo nel "Chiostro del Capitolo
F. Benucci
Iscrizioni medievali dal Duomo di Padova non più in situ

F. Benucci
La lastra tombale del Vescovo Bernardo nella cattedrale di Padova

Corsato
Daniele, Santo, Martire
G. Zampieri
Il sarcofago marmoreo di San Daniele nella cripta della cattedrale
M. P. Billanovich
L' iscrizione sul sarcofago di san Daniele e quella per il vescovo Tricidio nel Duomo di Padova*. E il problema dell' antico episcopato padovano
M.Bordin
La cattedrale di Padova: aspetti architettonici nei secoli XV-XVII
C. Duò
Testimonianze pittoriche del Trecento provenienti dalla cattedrale
C. Bonaccorsi
Il patrimonio pittorico della cattedrale padovana: il Quattrocento e il Cinquecento
G. Fossaluzza
I dipinti del Seicento e del Settecento
E. Eccher
L' arredo scultoreo e monumentale della cattedrale di Padova fra Trecento e primo Quattrocento
L. Siracusano
I monumenti della cappella Speroni e lo scultore Girolamo Paliari
L. Siracusano
Bronzi maggiori e bronzi minori al tempo di Tiziano Aspetti
F.Benuzzi
Percorso tra la scultura del Seicento e del Settecento nella cattedrale di Padova
S. Jessi Ferro
Le sculture di Giuliano Vangi nella cattedrale di Padova
A.Saccocci
Ex Cathedra Sancti Prosdocimi: monete, medaglie e sigilli a nome dei Vescovi di Padova (secc. XIV-XX)
G. Gorini
La lapide di Charles Patin
A.Sabatini
Otto secoli di arte organaria nella cattedrale di Padova
V. C. Donvito
Iconografia della cattedrale attraverso stampe e disegni della Biblioteca Civica di Padova
Bibliografia Generale
Indici dei nomi di persona

Girolamo Zampieri

Girolamo Zampieri, nato a Massanzago (Padova) l’8 dicembre 1944, laureato in lettere classiche all’Università di Padova con tesi in Archeologia e corso di specializzazione nella stessa Università. Assistente alle Raccolte Archeologiche dal 1967 al 1969; ordinatore di Museo; direttore dei Musei Civici e delle Biblioteche dal 1982 al 1987 e poi direttore conservatore del Museo Archeologico fino al dicembre 2009. Nel 1985 ha diretto l’apertura della nuova sede dei Musei patavini nell’area dell’ex Convento degli Eremitani e nello stesso anno ha diretto la ricognizione scientifica della “Tomba di Antenore”, mitico fondatore della città di Padova. Direttore delle ricognizioni scientifiche delle Tombe di Giuseppe Tartini e di Luigi Calza, primo professore di ostetricia nell’Ateneo patavino; direttore responsabile e poi direttore editoriale della rivista “Il Bollettino del Museo Civico di Padova” (la più antica rivista italiana edita da un Museo Civico: anno di fondazione 1898); autore di 15 libri e di una novantina di articoli pubblicati in riviste italiane e straniere e in cataloghi di mostre realizzate in Italia e all’estero. Ha partecipato a mostre internazionali in Italia e all’estero (Parigi, Berlino, Londra, San Pietroburgo, New York, Atene, etc.); direttore del progetto scientifico, in collaborazione con l’Accademia delle Scienze della Repubblica di Georgia (ex URSS), degli scavi archeologici a Zalisi, in area di necropoli greco-romana; direttore scientifico, in collaborazione con la dottoressa Enrichetta Leospo del Museo Egizio di Torino, del filmato su Giovan Battista Belzoni, considerato il pioniere dell’egittologia; direttore scientifico del “Progetto Anatolia” (Sezione Paflagonia) (studio e restauro del monumento rupestre d’età romana di Gaius Iulius Aquila sull’antica via tra Bartin e Amasra, Turchia centro-settentrionale, sul Mar Nero, unico esempio di monumento rupestre nell’Altopiano Anatolico); direttore scientifico del progetto “La via Annia, da Adria ad Aquileia”, finanziato dai Ministeri dei Beni Culturali e delle Infrastrutture (allestimento permanente di alcune sale del Museo Archeologico di Padova); direttore delle collane di studi “Chiese monumentali padovane” e “Artisti Italiani Contemporanei”, edite da “L’Erma” di Bretschneider, Roma.


Back
Copyright ® 2007-2020 L'Erma di Bretschneider, All rights reserved
L'Erma di Bretschneider Srl - Via Marianna Dionigi, 57 - P.O.Box 6192 - 00193 ROMA (IT)-P.IVA 00980691000
Tel. +39 06.687.41.27 - Fax +39 06.960.38.796
Log in restricted area
e-Mail
Password
Log in
 
 
L'Erma award for Archeology 2019
 
L'Erma award for Art History 2016
 
 
 
 
Info
Where we are
Editorial Guidelines
Publish With Us
Customer Service
Contact Us
Sale Conditions
Site Map
Account
Profile
Order history
Newsletter
L'Erma Awards
L'Erma award for Archeology 2019
L'Erma award for Art History 2016