Benvenuto nel nuovo sito de "L'Erma di Bretschneider". Per una migliore navigazione assicurati di utilizzare la versione aggiornata del tuo browser.
Per scaricare la versione aggiornata del browser preferito clicca uno dei seguenti link:
Hai bisogno di assistenza? Clicca qui
Gentile cliente puoi effettuare il Login oppure Creare un nuovo account
COMPLETA ACQUISTO
Carrello -
Argomenti
Africa
Archeologia Generale
Architettura
Arte Generale - Storia dell'Arte
Arti Minori
Ceramica
Diritto
Egitto
Epigrafia
Filologia Greca
Filologia Latina
Filologia Varia
Filosofia
Iconografia
Linguistica - Letteratura
Mitologia - Religione
Mosaici
Numismatica
Oriente - Africa - Islam
Papirologia
Pittura
Restauro - Conservazione
Scultura
Storia
Topografia - Scavi
Varie
Vicino Oriente
Collane e Riviste
Ricerca  
Ricerca Avanzata
Avvia ricerca
  Giovanni Baratta 1670-1747. Scultura e industria del marmo tra la Toscana e le corti d'Europa.
Giovanni Baratta 1670-1747. Scultura e industria del marmo tra la Toscana e le corti d'Europa.
Freddolini Francesco

Anno di Edizione: 2013
Edizione: L'ERMA di BRETSCHNEIDER
Collane:
ISBN: 978-88-8265-925-7
Rilegatura: Rilegato
Pagine: 360, 180 ill. B/N
Formato: 17 x 24 cm
 
Anteprima

Codice Prodotto: 00012605


Prezzo€ 215,00
Quantità  
Aggiungi Carrello
Consiglia ad un amico
Argomenti: italiano, scultura, storia, Firenze, Carrara, marmo, Medici, scultore,
Abstract Indice Autori / Curatori
Discendente di una tra le più importanti dinastie di scultori attive in Italia tra Sei e Settecento, Giovanni Baratta fu a capo del primo importante studio di scultura basato a Carrara, la città del marmo. Negli anni giovanili l' ambiente artistico fiorentino ed il sofisticato mondo dei cortigiani medicei ispirarono lo scultore a sperimentare ardite soluzioni formali e soggetti raffinati e a creare alcuni tra i capolavori assoluti della decorazione a stucco italiana di primo Settecento. La natura delle commissioni, la composizione della bottega, l' organizzazione del lavoro ed i rapporti con i committenti subirono tuttavia un progressivo cambiamento nella stagione matura, quando l' industria del marmo inizió a guidare le scelte dello scultore. Questo studio mostra come l' evoluzione della carriera di Baratta - attraverso la grande decorazione scultorea e architettonica per le corti europee, la collaborazione con Filippo Juvarra ed il mercato del marmo - rifletta la risposta dello scultore alle sfide dell' agone artistico italiano ed europeo e getti nuova luce sulla storia materiale e sociale della scultura.

Francesco Freddolini è Assistant Professor of Art History a Luther College, University of Regina, ed ha ricevuto borse di studio dalla National Gallery of Art, Washington, DC, dallo Smithsonian American Art Museum, Washington, DC, dalla Huntington Library, San Marino, CA, e dal Getty Research Institute, Los Angeles.

Introduzione; Capitolo primo, Gli anni della formazione tra Carrara, Firenze e Roma; Capitolo secondo, Firenze: la corte medicea, lo stucco e il marmo; Capitolo terzo, Verso l' Europa: Firenze e la committenza internazionale; Capitolo quarto, Scultore per le corti al fianco di Filippo Juvarra; Capitolo quinto, Scultura e industria del marmo; Appendice; Catalogo.
Indietro
Copyright © 2007-2013 L'Erma di Bretschneider, Tutti i diritti riservati
L'Erma di Bretschneider Spa - Via Cassiodoro, 11 - P.O.Box 6192 - 00193 ROMA (IT)-P.IVA 00980691000
Tel. +39.06.68.74.127 - Fax+39.06.68.74.129
Accesso area riservata
E-Mail
Password
Accedi
 
 
TYRRHENICA
Etudes sur la civilisation et la religion des Etrusques
Gerard Capdeville


VISUALIZZA DETTAGLI

CLICCA PER LA SOTTOSCRIZIONE
 
Arte Moderna e Contemporanea
Caterina Pazzi
caterina.pazzi@gmail.com
 
 
 
 
Informazioni
Dove siamo
Norme per gli autori
Pubblica Con Noi
Customer Service
Contattaci
Condizioni di vendita
Site Map
Account
Profilo
storico ordini
Newsletter
Premi L'Erma
Premio L'Erma per l'archeologia 2013
Premio L'Erma per l'arte 2013